Letteratura - Snaporaz

Una veduta dell'Hotel Terminus il 29 settembre 1963 a Lione, in Francia.
NL
di Nicola Lagioia

La donna in rivolta: su Il posto di Annie Ernaux

Il posto è il libro del 1983 in cui Annie Ernaux ricorda suo padre e, così facendo, racconta la storia di una famiglia francese passata, nel giro di tre generazioni, per diversi salti sociali, antropologici, forse morali. Da analfabeti a scrittori. Da contadini a operai, a commercianti. Da proletari a piccolo borghesi. Da calpestati dalla Storia […]

Il bosco e il racconto. “Alzarsi presto” di Sandro Campani
MM
di Marco Marino

Il bosco e il racconto. “Alzarsi presto” di Sandro Campani

Mentre leggo Alzarsi presto di Sandro Campani (Einaudi, 2023), e immagino me perso tra i boschi alla ricerca di funghi invisibili, maledicendo contemporaneamente i cinghiali devastatori di tartufaie e il mio terribile senso dell’orientamento, mi torna in mente quel famosissimo passo delle Grandi correnti della mistica ebraica di Gershom Scholem (Einaudi, 1993) sul potere magico delle storie.  Il brano […]

Saper scrivere di sesso è difficile: Marta Dzido lo sa fare
IS
di Irene Salvatori

Saper scrivere di sesso è difficile: Marta Dzido lo sa fare

Da che aveva quindici anni non le servivano più di tre minuti per venire. Le bastava un pensiero, a volte del tutto casuale, un ricordo, un’associazione, un odore. In quel momento si sentiva indurire, gonfiare, non si frenava, lasciava che quel qualcosa le crescesse dentro e poi le bastavano un paio di movimenti sicuri con […]

“Dare la vita”: l’autodeterminazione di Michela Murgia
LM
di Lorenzo Marchese

“Dare la vita”: l’autodeterminazione di Michela Murgia

Molto si continuerà a dire sul libro postumo di Michela Murgia Dare la vita, uscito da Rizzoli per la cura meritoria di Alessandro Giammei. Le circa ottanta pagine del libro raccolgono una serie di interventi e considerazioni sparse sulla maternità, la gravidanza, la gestazione per altri, la famiglia queer. Il primo messaggio politico di Dare la vita (che si […]

Il più bel libro di critica letteraria del 2023
GS
di Gianluigi Simonetti

Il più bel libro di critica letteraria del 2023

Il più bel libro di critica letteraria apparso nel 2023 non è (tecnicamente) di critica letteraria, e non è stato scritto nel 2023. Contiene però pagine come questa: È straordinario nel senso di un ordinario sistematico ed è vuoto nel senso di un pieno assoluto e irrespirabile. È il sogno supremo di essere più intelligente […]

Letteratura senza regole: Annie Ernaux e Han Kang
GP
di Gilda Policastro

Letteratura senza regole: Annie Ernaux e Han Kang

Quando gli allievi dei corsi di scrittura mi domandano se sia lecito fare la tal cosa nella stesura, che so, di un dialogo, o di una qualche descrizione, mi domando a mia volta se non sia sbagliata alle radici, questa idea (pretesa?) di insegnare a scrivere. Dove sono le regole, dove sono gli interdetti? Una […]

Di Pietrantonio alla ricerca di se stessa: “L’età fragile”
LM
di Lorenzo Marchese

Di Pietrantonio alla ricerca di se stessa: “L’età fragile”

Un parere diffuso riporta che gli scrittori dall’esordio tardivo compaiono sulla scena letteraria privi delle incertezze e degli sbalzi di chi esce presto dall’ombra; che l’aver meditato a lungo sull’opportunità di sottrarsi al silenzio è il segreto per una voce inconfondibile, destinata anche solo per ragioni cronologiche a non cambiare più. Poi capita di leggere […]

1 2 3 10

Leggi Snaporaz

Iscriviti alla Newsletter
e leggi gratis un articolo ogni settimana.